VENERDI 25, “CANT’ARSI”, READING DI LUCIA DIOMEDE ALLA PINACOTECA DI CONVERSANO

0
86

Cant’arsi Reading di e con Lucia Diomede e con Pierluigi Ostuni – Tiorba, Angelo De Leonardis – Baritono. Venerdì 25 novembre, alle ore 18:00, presso la Pinacoteca Civica “Paolo Finoglio” di Conversano. Organizzato nell’ambito della valorizzazione del Polo Museale di Conversano da Amministrazione Comunale di Conversano, Società di gestione Ati Serapia-Armida.

Il reading Cant’arsi di Lucia Diomede è una lettura scenica dei componimenti che l’autrice ha tratto dalla sua omonima silloge, pubblicata quest’anno da Consulta librieprogetti, vincitrice del Premio Nazionale di Poesia “Luciano Serra” 2022.

Nel reading l’autrice delinea un percorso in cui la fatica di dover resistere all’arsura della nostra terra, viene rappresentata come simbolo di quella esistenziale. Gli elementi del paesaggio (animali, terra, piante, cielo) rivelano i segreti della resistenza, forse anche della resilienza, che possono continuare a rendere la vita degna d’essere vissuta.

In una quotidianità anche spicciola che porta alla disgregazione finanche del corpo dell’io, la contemplazione dell’amicizia, della compagnia dei più deboli tra i deboli, ovvero gli animali e la terra, e dello stesso canto, la poesia, offrono una risposta nella semplicità e affidano alla parola il compito di farsi respiro condivisibile e condiviso.

La Pinacoteca “Paolo Finoglio” di Conversano

«Un monito rivolto alla “parola”: in Cant’Arsi è l’invito alla parola poetica a disfarsi da ultimo del proprio personale respiro d’autore, fino a diventare respiro degli altri, voce comune, voce di tutti. Tale e l’aspirazione di questa cólta e raffinatissima poetessa – forse sospettata o sospettabile, chissà, d’ardue rime – alla diffusione e condivisione della propria poesia. È insomma l’aspirazione (esattamente contraria al rischio del trobar clus) ad una parola “che si apra” e, pur senza diminuire forza e intensità (anzi facendosi “più densa e robusta di prima”), si propaghi e diffonda in un messaggio intelligibile, accolto e condiviso, “comunicato”, fino a divenire “respiro altrui”». Dal risvolto di copertina, Prof. Paolo Briganti, Università di Parma.

Il reading di poesie è impreziosito dall’accompagnamento musicale del liuto di Pierluigi Ostuni e della voce baritonale di Angelo De Leonardis che eseguiranno musica barocca nella magnifica Pinacoteca che ospita i dipinti di Paolo Finoglio, ispirati dalla poesia immortale della Gerusalemme Liberata.

Angelo De Leonardis
Pierluigi Ostuni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here