TUTTINSCENA: “sVITA IL BULLO, SI COMINCIA!”

0
81

“sVita il bullo” è un progetto legalità per bambini, ragazzi, adulti e famiglie nato da un’idea condivisa tra l’a.p.s. “Tuttinscena Cultura e Spettacolo” e dal Comune di Mola di Bari per contrastare lo “spaventoso” fenomeno del bullismo e cyberbullismo, attraverso attività, quali il teatro, cineforum, stage e laboratori, il rispetto delle regole, dei tempi e degli altri.

Comunicato stampa

Recenti sondaggi dimostrano che in Europa un adolescente su quattro si è scontrato, almeno una volta, come vittima, spettatore o «carnefice» con il fenomeno del bullismo e cyberbullismo.

Il bullismo e il cyberbullismo sono dei fenomeni sociali estremamente gravi tanto da essere considerati ormai un problema di salute internazionale per le conseguenze della sofferenza subita dalla vittima. Intervenire, quindi, è più che mai importante!

Il termine bullismo deriva dalla traduzione letterale del termine “bullying”, parola inglese comunemente usata per caratterizzare il fenomeno delle prepotenze tra i pari in un contesto di gruppo, mentre il cyberbullismo si avvale dei moderni mezzi di comunicazione (social network, e-mail, messaggeria istantanea, blog, chat, siti web, etc.) per infiltrarsi nelle case delle vittime e materializzarsi in ogni momento della loro vita al fine di perseguitarle.

La vittima di bullismo a volte non può o non riesce a difendersi e cade in un vortice di sconforto e sfiducia negli altri che sfocia in atti di autolesionismo o tentativi di suicidio.

Ecco perché il bullismo e il cyberbullismo devono essere conosciuti e combattuti da tutti in tutte le loro forme, e da qui la scelta, in accordo con il Comune di Mola di Bari, di presentare “sVita il Bullo!” che dimostra come “impegnare il proprio tempo alla ricerca di un talento e non di un difetto nell’altroi”.

Per far questo sono state previste molteplici attività, aperte a tutti, tra cui: cineforum, workshop, laboratori sulla sicurezza informatica (dedicati anche alle famiglie), laboratori di animazione teatrale e stage di formazione (anche teatrale), che convergeranno tutte nel convegno finale.

Ecco alcuni degli appuntamenti del progetto:

  1. Laboratorio di animazione teatrale, scenografico, canoro e coreografico

(da ottobre 2022 a febbraio 2023)

I laboratori teatrali aiuteranno a capire come il “teatro” possa essere strumento comunicativo di grande efficacia, capace di assolvere ad una funzione “sociale”, poiché insegna a superare il timore di essere sé stesso, in ogni sua forma, con i propri limiti e potenzialità, ma anche degli altri sviluppando il confronto e l’empatia.

  1. Laboratorio di Sicurezza informatica (novembre 2022)

Attività laboratoriale per fornire gli strumenti teorici e pratici a tutti coloro che vorranno mettersi in gioco per poter utilizzare le tecnologie informatiche, metterne in evidenza i rischi e imparare a prevenire le situazioni di pericolo.

  1. Laboratorio di Cyber Security (gennaio 2023)

Attività laboratoriale per fornire ai partecipanti (adulti e ragazzi) una corretta formazione ed informazione per difendersi dalle insidie nascoste nel web.

  1. Workshop sul Bullismo e Cyberbullismo come difendersi (febbraio 2023)

Workshop aventi lo scopo di far conoscere le caratteristiche dei fenomeni di bullismo e cyber bullismo, promuovere azioni di prevenzione, mettere in atto interventi riparativi ed i profili di rilevanza giuridica. Le attività saranno coordinate da centri antiviolenza, polizia locale e polizia postale.

  1. Cineforum: Visione del film “WONDER” di Stephen Chbosky (novembre 2022)

Tratto dall’omonimo romanzo di R.J. Palacio.

Il giovane August “Auggie” Pullman, affetto dalla Sindrome di Treacher Collins (malattia congenita dello sviluppo craniofacciale) è in procinto di frequentare la quinta elementare in una scuola pubblica locale; per la prima volta August si unisce a una classe di coetanei, mangia alla mensa della scuola o parte in campeggio coi compagni. Mentre la famiglia, i nuovi compagni di classe e tutti quelli intorno a lui si sforzano per accettarlo, lo straordinario viaggio di Auggie li unirà tutti, dimostrando che non puoi omologarti quando sei nato per distinguerti. Dopo un anno, fatto di momenti difficili, divertenti e bellissimi, Auggie e tutti quelli intorno a lui, si ritrovano cambiati dalle cose che più contano: l’amicizia, il coraggio e la scelta quotidiana di essere gentili verso chiunque incontri sul tuo cammino. La storia di un bambino di 10 anni nato con una deformazione facciale, diventa uno sguardo allargato su cosa significa essere umani.

 

  1. CINEFORUM: Visione del film “Cyberbully Pettegolezzi Online” di  Charles Binamé (febbraio 2023)

Dopo il divorzio dei genitori, la diciassettenne Taylor comincia a sentirsi inferiore rispetto a tutti gli altri compagni del liceo e approfitta del computer portatile regalatole dalla madre per iscriversi a un popolare social network. Ben presto, però, perde il controllo su quanto accade online e finisce vittima di alcuni episodi di bullismo virtuale che minano anche la sua reale esistenza, facendola allontanare dalle amiche e dai familiari, fino a quando un tragico evento la spinge a cercare l’aiuto dei compagni di classe e della madre, che intraprende una battaglia legale affinché a nessun altro tocchi lo stesso calvario vissuto dalla figlia.

Per info e prenotazioni al numero 348.8734671

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here