INAUGURATA LA MOSTRA FOTOGRAFICA “IO GUARDO IL MARE”

0
315

Inaugurata ieri, martedì 4 ottobre, la mostra fotografica “Io guardo il mare”, promossa dall’Amministrazione Comunale di Mola di Bari al termine della prima edizione dell’omonimo contest fotografico. In esposizione a Palazzo Roberti le 40 fotografie selezionate dalla giuria del concorso, che raccontano in immagini il rapporto dell’uomo con il mare e i paesaggi marini.

MOSTRA FOTOGRAFICA “IO GUARDO IL MARE”
Palazzo Roberti, Mola di Bari
Dal 4 al 22 ottobre 2022, ore 10:00-13:00 e 18:30-20:30
 
“Il contest, alla sua prima edizione, ha visto un’ampia partecipazione – ha detto Elvira Tarsitano, Assessora alle Politiche Ambientali-Comunitarie, Agricoltura e Pesca e Bioeconomia – Oltre 120 fotografie che ritraggono il mare e la costa di Mola di Bari, i pescatori al lavoro, i bagnanti, la flora e la fauna caratteristiche, ma anche immagini di abbandono, di incuria o degrado. Riteniamo di aver centrato lo scopo di coinvolgere i cittadini e stimolarli a riflettere sul loro rapporto con il mare. Un rapporto antico che è andato scemando negli anni, come quello con la terra, con l’identità dei luoghi, con le tradizioni, e che oggi si intende ricucire a partire proprio dallo sguardo rivolto verso l’ambiente marino nella sua complessità”.
 
Fino al 20 ottobre, tutti i giorni dalla 10 alle 13 e dalle 18:30 alle 20:30, sarà possibile visitare la mostra e votare gli scatti più belli, più emozionanti, più significativi delle quattro categorie del concorso: ‘Un Mare di Ricordi’, ‘Un Mare di Vita’, ‘Un Mare di Paesaggi’ e ‘Un Mare da Salvare’. Il voto popolare determinerà la selezione delle 12 fotografie finaliste che faranno parte del calendario 2023 dell’Amministrazione comunale di Mola di Bari.
 
(cliccare sulle foto per ingrandire)
 
 
“Siamo felici di inaugurare questa mostra, che apre il calendario degli eventi del Festival dello Sviluppo Sostenibile – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Colonna. Fino al 20 ottobre, infatti, Palazzo Roberti ospita un interessante programma di eventi ed iniziative realizzate per il Festival (Il calendario degli eventi è disponibile sul sito https://www.ioguardoilmare.com/). “Il titolo del contest e della mostra – ha aggiunto il sindaco – rappresenta in pieno il nostro essere molesi: stare un solo giorno senza guardare il mare per noi è sinonimo di mancanza. Anche il solo percepirne gli odori prima di andare a scuola o al lavoro ci fa stare bene. Questo evento vuole essere anche un monito affinché i nostri comportamenti possano essere sempre rispettosi di questa che è una risorsa produttiva, sociale, culturale e turistica della nostra città”.
 
All’evento ha preso parte anche la consigliera regionale Lucia Parchitelli che ha illustrato le numerose iniziative che la Regione Puglia sta mettendo in atto a sostegno dell’economia blu, per rilanciare e ammodernare il settore della pesca, ma anche per aiutare gli operatori ad affrontare rincari ed aumenti energetici che incidono negativamente sul comparto.
 
“Il nostro rapporto con il mare descrive il nostro pensiero, ispira le nostre riflessioni e la nostra creatività – ha ribadito il vicesindaco e Assessore alle Politiche Culturali e Turistiche, Angelo Rotolo, sottolineando l’ottimo lavoro di squadra che la giunta sta svolgendo per celebrare il mare e la sua forza – dopo gli eventi che hanno caratterizzato l’estate cittadina, la mostra inaugurata questa sera rappresenta un ulteriore tassello, nonchè l’occasione per un approfondimento più ampio sulla cultura del mare”.
 
A conclusione della serata sono intervenuti, inoltre, la presidente della giuria, la giornalista Alma Sinibaldi e alcuni referenti della giuria che, si rammenta, è stata composta da:
 
CATEGORIA A: UN MARE DI RICORDI
Pino Berlingerio, autore e cultore di storia locale; Carmela Surace, operatrice culturale; Francesca Green, videomaker IED, Milano
 
CATEGORIA B: UN MARE DI VITA
Fabrizio Cillo, coordinatore regionale Puglia dell’Associazione Fotografi Naturalisti Italiani (AFNI); Marialucrezia Colucci, biologa, delegata regionale Fondo Ambiente Italiano (FAI), guida turistica; Giovanni Chimienti, zoologo, ricercatore Uniba
 
CATEGORIA C: UN MARE DI PAESAGGI
Elena Fedeli, fotografa di territorio, architetta e direttrice di fotografia; Antonello Fiore, Presidente Società Italiana di Geologia Ambientale (SIGEA); Giovanna Fralonardo, presidente Università della Terza Età Mola di Bari e presidente nazionale FEDERUNI
 
CATEGORIA D: UN MARE DA SALVARE
Nicolò Carnimeo, delegato regione Puglia del WWF Italia, docente universitario e divulgatore scientifico; Antonella Berlen, educatrice ambientale Legambiente Mola di Bari; Angelica Tribuzio, consigliera comunale delegata al SAC-Costa dei Trulli e alle Politiche generative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here