FESTIVAL ORGANISTICO: SABATO 21, IL PRESTIGIOSO MUSICISTA JAVIER ARTIGAS PINA AL PETRUS DE’ SIMONE

0
46

A Mola di Bari uno dei più grandi interpreti di musica antica spagnola. L’organista Javier Artigas Pina a S. Antonio per il Festival Internazionale! Sabato 21, alle ore 20:00, nella Chiesa di Sant’Antonio.

Comunicato stampa

Sabato 21, alle ore 20, nella chiesa di S. Antonio a Mola di Bari, avremo l’onore di ascoltare uno dei più affermati interpreti di musica antica spagnola, il Maestro Javier Artigas Pina.

Il prestigioso organista si esibirà all’antico organo Petrus de Simone nell’ambito del “Festival Organistico Internazionale “ di Santa Maria del Passo, giunto al 13° anno e organizzato dall’associazione Arte&Musica sotto la direzione artistica di Margherita Sciddurlo.

Nato a Saragozza, Javier Artigas inizia la sua formazione alla Escolanía de Infantes del Pilar (Dr. José Vicente González Valle). Ha studiato Organo e Clavicembalo (Premio Extraordinario) con José Luis González Uriol e ha frequentato corsi monografici con M. Torrent, M.Radulescu, M. C. Alain, L. Rogg e K. Schnorr.Tiene concerti nei più importanti festival dedicati all’organo e alla

musica antica sia come solista che come membro fondatore di Ministriles de Marsias, ensemble di fiati specializzato nel repertorio polifonico rinascimentale e barocco, con particolare attenzione alla musica spagnola e iberoamericana dello stesso periodo.

Tra le sue registrazioni si distinguono Tañer con Arte (5 stelleGoldberg), Organs in Dialogue con J. Vaz e, con i Ministriles de Marsias, Trazos de los Ministriles e Invenciones de glosas (con diversi premi). Internazionalmente riconosciuto come specialista della musica storica spagnola è impegnato in una constante attività di ricerca ai fini della riscoperta e valorizzazione del patrimonio musicale spagnolo. Ha pubblicato la nuova edizione critica delle opere di Jiménez e Bermudo,nonché del Compendio di A. di Cabezón.

Tiene corsi dedicati all’interpretazione della musica antica in diverse università e centri di istruzione superiore. E’ invitato regolarmente a far parte della giuria di diversi concorsi di organo e di musica antica. Prima del suo trasferimento a Murcia è stato organista titolare della Basilica del Pilar in Saragozza. Nella Regione di Murcia è stato coordinatore del Progetto per il restauro degli organi antichi ed è stato Direttore del Festival organistico nonchè responsabile del restauro dell’organo Merklin (1854) della Cattedrale. È organista del nuovo strumento a tre tastiere (Frederic Desmottes, 2019) della Chiesa de Nuestra Señora del Carmen a Murcia. E’ Accademico della Real de Bellas Artes di Murcia e Capo del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio Superiore di Murcia. Come docente di Organo e Clavicembalo partecipa all’EsMuc Barcellona) , al corso di musica antica di Daroca e alla Semaine de l’Orgue Italien a Saorge (Francia). Nel 2021 è stato nominato co-direttore del Corso e Festival di Musica Antigua di Daroca insieme al suo maestro González Uriol.

Programma

Trionfi sonori nel creposculo di un Impero

Luys Venegas de Henestrosa (ca. 1510-1570)

Pavana de Antonio (Libro de Cifra Nueva, Alcalá 1557)

Antonio de Cabezón (1510-1566)

Discante sobre la Pavana Italiana.

Diferencias sobre la Gallarda Milanesa.

Sebastián Aguilera de Heredia (1561-1627)

Obra de VIII Tono Alto por Gsolrreut. Ensalada.

Francisco Correa de Arauxo (1577-1654)

Glosas sobre el Canto Llano de la Inmaculada Concepción

Tiento y Discurso de Segundo Tono por Gsolrreut.

Jusepe Jiménez (ca. 1600-1672)

Diferencias sobre Folías

Juan Cabanilles (1644-1712)

Xácara.

Fray Antonio Martín y Coll (¿¿- ca.1734)

Canciones Comunes (Huerto ameno de varias flores de Música, Madrid 1708)

Marizápalos. Pavana. Chacona. Folías. El Bayle del Gran Duque.

Al Prado de San Gerónimo. El Villano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here