MOLA SUPERA ANCHE CASTELLANETA E SALE AL TERZO POSTO

0
106

Poker di vittorie per la MNB. Procede senza intoppi la cavalcata verso il podio della C Gold per la squadra di Coach Castellitto. Dopo Bari, Mesagne e Ostuni, anche Castellaneta trova disco rosso al Pala Pinto al termine di una gara che Brunetti (oggi capitano per l’indisponibilità di Pasquale Tanzi per un attacco febbrile) e compagni vincono ma senza incantare.

Sicuramente gli impegni ravvicinati hanno influito sulla prestazione, era importante portare a casa il risultato ed il risultato è stato raggiunto, desso sarò fondamentale nelle prossime 48 ore recuperare energie psico-fisiche preziose per affrontare al meglio l’insidiosissima trasferta di Monteroni.

LA GARA

Si rivede Elio Preite, domenica a referto in C Gold laziale, questa sera subito a disposizione di coach Castellitto per un ritorno voluto fortemente dalla società.

Dilascio, Angelini, Didonna, Alloco e Brunetti il quintetto d’approccio standard, Castellaneta di coach Polucci si presenta al Pala Pinto senza il suo migliore realizzatore Biasich e porta alla contesa Conidi, Tartaglia, De Angelis, Vasilev e Resta.

Sfida che si presenta subito con percentuali alte da ambo le parti, al minuto 2 è già 9-7 per i padroni di casa, subito caldi dalla linea dei 6.75 con Dilascio e Angelini. La gara proseguirà su un sostanziale equilibrio per quasi due quarti, fino a quando Mola non decide di aumentare la propria intensità difensiva e trova in Alloco il proprio terminale offensivo preferito di serata, spina nel fianco della difesa ionica. 14 punti nei primi 20 minuti, protagonista assieme al connazionale Dilascio di un primo tempo chiuso sul 47-39 per i padroni di casa e che vede una buona Valentino nonostante le assenze importanti – oltre a Biasich i tagli definitivi per Berkelund e Kalnius, rendono poco profonda la squadra tarantina. La scossa la dà l’ingresso di Stimolo che nella seconda parte del primo tempo si rende autore di giocate preziose per disinnescare l’equilibrio: palla rubata a Resta e canestro in contropiede su assist di Dilascio, poi rimbalzo offensivo con fallo subito che vale la lunetta. Didonna schiaccia per il 39-34, poi Brunetti fala voce grossaper il +8 (44-36).Di Resta e Alloco le triple a stretto giro negli ultimi secondi del primo tempo che sigillano il punteggio sul +8 per Mola.

Il terzo quarto è quello in cui Preite si sblocca (6 punti in frazione 8 totali), De Angelis resta a terra qualche minuto per un infortunio che per fortuna si rileva non grave, ma soprattutto è il momento in cui con pazienza e nemmeno senza accelerare troppo la MNB si ritrova a moltiplicare il suo vantaggio mattoncino dopo mattoncino. Ci mette il marchio di fabbrica Angelini, che raggiunge 4 triple personali, l’ultima delle quali centrale e scagliata da un posto lontanissimo ma finale di terzo quarto con Catellaneta che limita i danni grazie ai punti di De Angelis e il buon impatto sotto le plance di Vasilev (62-52).

Ultimo quarto con Castellaneta che si avvicina minacciosa con Conidi e Vasilev fino al 71-64 con 4 minuti da giocare, poi Mola trova il comandante Dilascio a mettere tutti d’accordo in cabina di regia:  tripla solo rete e due liberi che gli regalano il titolo di miglior realizzatore (18) e spianano la strada dei due punti alla MNB. Nel finale ingresso per Sivo, già in campo nel corso della gara, Ardito e Pinto, quest’ultimo a referto con un bel canestro in sospensione.

Quota 20 raggiunta, in questo momento saremmo terzi per migliore differenza canestri con Vieste ma la griglia play off definitiva dipende molto da sfide come quella di Domenica prossima a casa di Monteroni, che nell’ultimo periodo concede pochissimo tra le mura amiche.

 

MOLA NEW BASKET2012 -VALENTINO CASTELLANETA 77-64

MOLA: Didonna 8, Alloco 16, Dilascio 18, Angelini 15, Brunetti 5; Stimolo 5, Preite 8, Pinto 2, Ardito, Sivo. All. Castellitto.

CASTELLANETA: Conidi 11, De Angelis 14, Resta 6, Tartaglia 12, Vasilev 18; Pancallo, Conforti 3, Larocca, Orfino. All. Polucci.

ARBITRI: Iaia di Brindisi e Marseglia di Mesagne.

PARZIALI: 28-28, 47-39; 62-52, 77-64.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here