TARI: PER ORA SI PAGA L’ACCONTO, PER LE RIDUZIONI SI VEDRA’

0
540

Tari 2021 a Mola, al via i pagamenti dell’acconto suddiviso in tre rate. Il sindaco Colonna e l’assessore Vincesilao: “Siamo al lavoro per applicare riduzioni in fase di conguaglio in favore delle categorie duramente colpite dalla pandemia”.

COMUNICATO STAMPA

Il Comune di Mola di Bari sta inviando in questi giorni l’avviso di pagamento della Tari 2021.

Per ragioni di carattere normativo, la giunta comunale ha stabilito l’emissione di un acconto pari al 75% del totale annuo 2020, suddividendo tale importo in tre rate uguali con scadenza 31/05/2021-31/07/2021- e 30/09/2021. E’ comunque consentito il pagamento in un’unica soluzione entro il 31/05/2021, e qualora l’avviso di pagamento dovesse pervenire successivamente alla scadenza delle prime rate, non saranno irrogate sanzioni.

Il conguaglio, in applicazione delle tariffe 2021, in via di approvazione, sarà richiesto con una ulteriore emissione.

“Questa amministrazione – spiega il sindaco Giuseppe Colonna – è comunque impegnata a verificare, attraverso erogazioni statali e fondi di bilancio comunale, le riduzioni da applicare in fase di conguaglio a tutte quelle categorie che sono state fortemente colpite dalle disposizioni di contenimento della pandemia da Covid 19”.

“Gli ulteriori abbattimenti, compresi quelli in favore dei cittadini diversamente abili – precisa l’assessore al Bilancio, Gianni Vincesilao – saranno oggetto di valutazione nei termini previsti dalla norma. C’è la ferma volontà da parte di tutta l’amministrazione comunale, non solo di confermare, ma di aumentare le agevolazioni vista la difficile fase che stiamo attraversando”.

L’amministrazione, inoltre, ha ritenuto opportuno agevolare l’accesso digitale ai dati contenuti nell’avviso, integrando l’invio della consueta bolletta cartacea con quella on-line. Basta avere sul proprio cellulare un lettore QR, ed inquadrare il codice stampato sul lato sinistro della bolletta.

Si ricorda, inoltre, che da quest’anno la Tari può essere pagata, oltre che negli uffici postali, sportelli bancari, tabaccherie abilitate alla riscossione e home banking, anche attraverso lo strumento della bolletta on-line.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here