COLONNA ENTUSIASTA: “NEL 2021 REALIZZEREMO UN LUNGO ELENCO DI OPERE PUBBLICHE”

4
1573

Mola, nel bilancio di previsione 2021-2023 opere pubbliche per 20 milioni di euro, nessun aumento delle tasse nonostante l’emergenza sanitaria e interventi per welfare, turismo, cultura e istruzione. Il sindaco Colonna: “Andiamo avanti per la piena realizzazione del programma. Grazie a Giunta, consiglieri, capi settore e dipendenti comunali. Insieme ce la faremo e non lasceremo solo nessuno”.

COMUNICATO STAMPA

Investimenti di opere pubbliche strategiche, già finanziate per un importo complessivo record, di circa 20 milioni di euro; riapertura, dopo circa un decennio, di una nuova stagione di concorsi pubblici, per geometri, istruttori amministrativi e agenti di polizia locale, necessari per potenziare gli uffici comunali; nessun aumento delle tasse; investimenti su turismo, cultura e scuola; consolidamento del welfare e sostegno a famiglie, categorie produttive e associazioni per l’emergenza Covid: sono questi, in sintesi, i punti salienti del bilancio di previsione 2021-2023 del Comune di Mola approvato dal Consiglio comunale.

Tra gli interventi più importanti seguiti dall’assessore Nico Berlen, il dragaggio del Porto e la sua riqualificazione, il completamento del fronte mare nord con il solarium urbano, la realizzazione del sottopasso pedonale, il completamento delle opere del PRU Cozzetto, i lavori alla scuola dell’Infanzia “Prolungamento di via Fiume”, l’estensione e adeguamento dei tronchi di fogna bianca, la riqualificazione del mercato ittico, l’ammodernamento del Campo sportivo Caduti di Superga, gli interventi al Palazzetto dello Sport Vito Pinto.

L’Assessore Nico Berlen, in Consiglio comunale, mentre risponde alle interrogazioni sull’incarico al Politecnico per il Piano Urbanistico Generale (PUG)

“Nonostante l’emergenza sanitaria abbia comportato una diminuzione delle entrate e maggiori accantonamenti, quest’anno non aumenteremo le tasse, copriremo tutti i servizi indispensabili e prevediamo manutenzioni in tutti i settori – commenta il sindaco Giuseppe Colonna – Con l’assessore Lea Vergatti abbiamo scelto di consolidare gli interventi nel sociale rivolti ai soggetti più fragili e alle famiglie, fortemente colpite da un’emergenza che non è solo sanitaria.  Ad esempio, per facilitare i genitori nel conciliare i tempi di vita e lavoro, è stata prevista un’apertura anche nella fascia pomeridiana del nido comunale, senza alcun costo aggiuntivo per le famiglie”.

Dott.ssa Lea Vergatti, Assessora ai Servizi Sociali

Prevista una prima somma di 100mila euro per sostenere famiglie e imprese a seguito dell’emergenza Covid 19, nonché le iniziative previste dal Distretto Urbano del Commercio di Mola, seguito dall’assessore Vito Orlando.

“Altre somme – spiega l’assessore al bilancio, Gianni Vincesilao – verranno stanziate con l’utilizzo dell’avanzo di amministrazione affinché tutti i settori dell’amministrazione siano interessati da interventi e iniziative mirate, nel solco della piena realizzazione del programma amministrativo”.

Il Sindaco Giuseppe Colonna con l’Assessore al Bilancio Giovanni Vincesilao (in piedi)

A ciò si aggiunge uno stanziamento di 10mila euro per interventi di sostegno alle associazioni sportive, messe anch’esse a dura prova dall’emergenza sanitaria.

Una nuova stagione, dopo un periodo particolarmente difficile dovuto all’emergenza Covid, anche per cultura, turismo e promozione del territorio. Non solo eventi, ma investimenti per allestire e rendere fruibili gli spazi culturali. “Con l’assessora Graziana Loiotine abbiamo già messo in moto un percorso di coinvolgimento delle associazioni – spiega Colonna – che, attraverso il cantiere di valorizzazione, approderà dopo l’estate, agli Stati Generali della Cultura a Mola”.

Il Sindaco Giuseppe Colonna con l’Assessora Graziana Loiotine

“Servirà uno sforzo non indifferente per realizzare tutti questi importanti obiettivi – conclude il sindaco – e non posso che ringraziare per il prezioso supporto i colleghi di giunta, i consiglieri, i capi settore e tutti i dipendenti comunali che non si sono mai risparmiati. Andiamo avanti con la realizzazione del programma per la nostra Mola. Insieme ce la faremo e nessuno sarà lasciato solo davanti alle difficoltà accresciute dalla pandemia”.

Ecco l’elenco delle opere pubbliche previste nel 2021: Water Front metropolitano – Riqualificazione dell’area Porto; Sistemazione Fronte Mare Sud (interreg); Lavori di dragaggio dei sedimenti dei fondali marini; Strade, parchi e rete viaria pedonale e ciclabile di via Paolo VI; Sistemazione giardini antistanti il mercato coperto di Via A. De Gasperi; Asse attrezzato pedonale e ciclabile di Via Paolo VI (PRU); Orti sociali di Via Nenni; Realizzazione sottopasso pedonale in Via G. Matteotti; Ciclovie intercomunali Mis 4.4 (Mola di Bari – Polignano a Mare – Conversano); Realizzazione Canile Comunale 2° lotto;  Lavori di messa in sicurezza di Via Russolillo (rondò e Area F); Demolizioni immobili abusivi.

Il sindaco Colonna, con Michele Emiliano (a destra) e l’on. Ubaldo Pagano, deputato PD, sul molo di tramontana del porto peschereccio di Mola, durante la campagna elettorale per le elezioni regionali 2020

4 Commenti

  1. Mi complimento con l’Amministrazione per i progetti avviati a realizzazione.
    Mi permetto di suggerire e chiedere di non limitare l’ottica a tempi legati alla durata di questa Amministrazione ma operare per dare, a Mola, una proiezione molto in avanti.
    Specie quando si ha a che fare con scelte ed azioni nelle quali gli “altri”, siano essi cittadini, turisti o imprenditori hanno necessità di programmare e progettare con notevole proiezione temporale, occorre superare la dimensione di vita dell’Amministrazione in corso e creare i presupposti per cui, la successiva non potrà non proseguire nella azione trovata.
    In questa logica, nel campo del Turismo e della Cultura, rafforzare le scelte che debbono portare alla crescita culturale del paese e dei giovani e, tramite l’avvicinamento alle arti ottenere la destagionalizzazione dell’afflusso di turisti e cultori, è un dovere di una sana Amministrazione

  2. Ah, ma l’entusiasmo va bene, calza a pennello in questo momento critico storico per tutti, certo non è mai troppo tardi, ma nel caso di Mola possiamo asserire di aver incrociato un enorme letargo anomalo annoso, di esserci imbattuti in una giungla Amazzonica dove trovare l’uscita era un’impresa non da poco. Scalpitiamo, Vedremo e Vigileremo affinché qualche meccanismo non si inceppi per evitare di creare ulteriori “Incompiute”, l’Italia purtroppo ne è scandalosamente piena. Mi permetto di condividere appieno le tesi dell’ing. Disanto, professionale e lungimirante nella sua analisi. Che l’Avventura e la Scommessa abbiano Inizio, ma altrettanto le Dovute Inaugurazioni.

  3. Mi permetto di focalizzare e far notare sulla voce “elenco opere pubbliche 2021” la mancanza o svista sulla realizzazione di una tanto Attesa Spiaggia Pubblica a Mola, quel degrado dietro la Conchiglia, Portecchia inclusa non meritano attenzioni anch’esse? Suggerirei di congelare al momento gli abbattimenti immobili abusivi (è vero sono annosi anche loro, ma viste le priorità sociali di sviluppo crescita turismo ecc..?) è dirottare quel capitale alla costruzione dell’Agognata Spiaggia Pubblica più sistemazione Portecchia..! Cominciamo a usare meglio e spesso l’aggettivo “lungimirante”.

  4. Ma quando sarà che vedremo a Mola di Bari publico toilets ,sarebbe giusto mettere in budget il costo anche se non vedremo MAI che siamo dei chiacchieroni di professione🤥

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here