FUTURA E SOCIALISTI: “INFAMIA NEGARE LA CITTADINANZA ONORARIA A LILIANA SEGRE”

3
195

Nel sollecitare il Consiglio comunale ad esprimersi al più presto, è quanto sostengono i due gruppi politici molesi, di fronte al continuo rinvio nel conferire il massimo riconoscimento cittadino alla senatrice a vita, vittima del nazifascismo.

Riceviamo da Vittorio Farella e pubblichiamo:

In merito alla vicenda del riconoscimento della cittadinanza onoraria alla Senatrice Liliana Segre, in discussione in sede istituzionale del Comune di Mola, rimettiamo una nota del Movimento politico-culturale FUTURA e del PARTITO SOCIALISTA di Mola.

Per FUTURA e PSI Mola

Vittorio Farella

(per scorrere il documento, cliccare in basso a sinistra sulle icone con le frecce)

Benito Mussolini e Liliana Segre

 

 

3 Commenti

  1. Perché non imparate a occuparvi dei vostri concittadini Molesi e Italiani..!? Quando finirà questa esterofilia che sta causando danni irreparabili al nostro Paese..!? Basta, Stop, pensiamo anche ai Molesi, agli Italiani..!? Ma insomma..!!!

    • Va precisato che Liliana Segre è senatrice a vita, oltre che cittadina italiana dalla nascita. Quindi, non esiste alcuna esterofilia in questo caso.

      • La sx Italiana ha da fare tanti di quei mea culpa che una vita per chiedere perdono scusa e ripulirsi non basterebbe… Comunque ugualmente Vergogna per l’ostinazione a senso unico che dimostra. È ora di finirla di Vessare i propri simili Italiani, Vergogna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here