“ITALIA VIVA” DENUNCIA: “IN PUGLIA, MEDICI ESCLUSI DALLA CAMPAGNA VACCINALE”

2
247

Il partito critica la scelta della Regione Puglia di non coinvolgere i medici di famiglia nell’organizzazione e somministrazione della vaccinazione anti Covid, a cominciare dagli ultra 80 enni che saranno invece costretti a seguire procedure di prenotazione su piattaforma on line.

Riceviamo da Leonardo Rotondi, Coordinatore del Comitato cittadino di Italia Viva per Mola di Bari, e pubblichiamo:
 

2 Commenti

  1. Sono queste le decisioni della nostra Regione Puglia……..che ci preoccupano sempre più sui tempi della somministrazione del vaccino. Sorge spontanea la domanda: quando toccherà a tutti?

  2. Penso che Emiliano debba tante spiegazioni ai Pugliesi. La prima è: perché la politica commette tali nefandezze e abomini nei confronti del suo popolo? C’è una fine a tutto questo? Scrupoli Pudore Vergogna Onestà Serietà Faccia, che fine hanno fatto? Perché un mio simile (uomo o politico) che commette vari reati deve rimanere impunito? Inaccettabile e Insopportabile la situazione..! Svegliamoci!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here