UN LETTORE AL SINDACO E A BERLEN: “PERCHE’ LE COLONNINE PER AUTO ELETTRICHE NON FUNZIONANO?”

0
574

E’ quanto chiede il sig. Vitantonio Clemente, in una lettera ben dettagliata e incisiva, ai nostri amministratori. Infatti, al momento, le stazioni di ricarica per auto a trazione elettrica, di cui una installata nei pressi del Torrione, giacciono inutilizzate e abbandonate, occultate da parcheggi e perfino da un punto di rivendita di frutta e verdura itinerante.

Riceviamo dal nostro lettore sig. Vitantonio Clemente e pubblichiamo:
 
– EgrDott. Giuseppe Colonna, Sindaco di Mola di Bari;
 
– SigArch. Nicola Berlen Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici del Comune di Mola di Bari;
 
e, p.c. SigDott. Andrea G. Laterza Direttore “Mola Libera” 
 
Buongiorno,
 
Con la presente per comunicarvi quanto segue:
 
 –  il sottoscritto con grande orgoglio e apprezzamento il 14 Dicembre 2016 nella Sala Consiliare del Municipio, conosceva il progetto esecutivo dei lavori di riqualificazione di Piazza XX Settembre, ricordiamo che tali lavori furono realizzati nell’anno 2017 con fondi “Urban” progetto opere pubbliche Piano Bohigas.
 
–  Ricordiamo, con la ristrutturazione di Piazza XX Settembre il Comune di Mola di Bari partecipò anche al progetto di infrastrutture per la mobilità elettrica nell’area metropolitana della città di Bari, provvedendo all’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche pubbliche, una delle colonnine si trova nei pressi del Torrione con accanto posizionata una segnaletica verticale con su scritto “stazione di ricarica per auto elettriche”, queste colonnine furono installate dalla società pugliese EVcharging s.r.l., con questo progetto si aveva accesso alla rete Europea delle “Smart City”, comparendo sulla cartina come “punto verde” dal quale è possibile transitare con la propria auto elettrica ed effettuare il rifornimento, ma a tutt’oggi mai entrate in funzione né il progetto “Corridoio Elettrico”, né la colonnina che è diventata un monumento storico che si confonde con il “Torrione”  da anni in grave stato di fatiscenza statico-strutturale.
 
Questo è realizzabileEgregi Signori !! ;
 
–  l’Italia come sappiamo è ritenuta molto carente nella diffusione della mobilità a zero emissioni, con il Decreto Semplificazione “DL n° 76 del 16 Luglio 2020″, tutti i comuni Italiani entro 6 mesi dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale, cosa avvenuta il 14 Settembre c.a., anche Mola di Bari deve istituire un progetto per avere almeno 1 punto di ricarica ogni 1.000 abitanti, in modo spannometrico si tratta di circa 60.000 colonnine per auto elettriche in tutta Italia, quindi nel nostro comune sono previste circa 25 punti o stazioni di ricarica per veicoli elettrici, tale norma prevede anche l’abbattimento di procedure burocratiche di autorizzazione per le aziende, come la possibilità di veder ridotto o azzerato il canone per l’occupazione del suolo pubblico, sé l’energia erogata sia di provenienza certificata da fonti rinnovabili. Tali colonnine dovranno inoltre essere accessibili in modo non discriminante, per facilitare l’accesso alla ricarica anche ai diversamente abili.
 
–  Chiedo al Sig. Sindaco Giuseppe Colonna e all’Assessore Sig. Nicola Berlen, di aderire a questo progetto e porlo come “mozione in Consiglio Comunale”, provvedendo all’attivazione e installazione di circa 25 punti o stazioni di ricarica per auto elettriche, perché come sopra citato ci sono delle colonnine, ma a tutt’oggi non sono mai entrate in funzione nel nostro paese.
 
Altri comuni limitrofi  sulla costa Adriatica sono da anni in possesso di colonnine funzionanti per auto elettriche. Spero che anche Mola  di Bari diventi presto un paese “Smart City”, con la sua Amministrazione.
 
Augurandovi Buon Natale e Felice Anno Nuovo.
 
In attesa di un Vostro cortese riscontro, porgo cordiali saluti. 
 
Vitantonio Clemente
_________________
 
Con una email successiva, il sig. Clemente aggiunge:
 
Porgo la Domanda anche all’ex Sindaco Giangrazio Di Rutigliano e all’ex Assessore Lavori Pubblici Giuseppe De Silvio, di spiegare al Sottoscritto e alla Cittadinanza “perché è stata installata dalla EVcharging s.r.l., una colonnina per ricarica auto elettriche e trascorsi tre anni non è stata mai attivata?”
 
Per completezza, ci permettiamo solo di osservare alla significativa lettera del sig. Clemente che i lavori di ristrutturazione di Piazza XX Settembre, nel 2017, con la collocazione della colonnina elettrica nei pressi del Torrione, non furono eseguiti con i fondi Urban, ormai esauriti, bensì con un nuovo finanziamento regionale di 1 milione 700mila euro, al quale si aggiunse un cofinanziamento del Comune per 300mila euro.
 
In questa foto di Google Maps, dietro le auto parcheggiate è collocata la colonnina per la ricarica delle auto elettriche. Non ha mai funzionato.
 
 
   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here