I TRE PINI DI VIA RUSSOLILLO… SCRIVONO AL SINDACO: “VOGLIAMO VIVERE!”

0
372

In una lettera molto sentita, il nostro lettore Nicola Lucente dà voce ai pini situati in Via Russolillo, nella piazzola dello svincolo per Bari. Tre grandi alberi che chiedono attenzione e cura.

VOGLIAMO VIVERE COME VOI

Nicola Lucente
Salve sindaco Colonna, salve assessore all’ambiente (dimessa e speriamo presto sostituita), salve consiglieri comunali ed amministratori tutti. 
 
Siamo tre grandi alberi di pino. Vi scriviamo per un semplice motivo: siamo stati dimenticati!

Ci troviamo sul prolungamento di via Don Giustino Russolillo all’altezza dello svincolo per la SS 16 direzione Bari. Abbiamo una folta chioma, ma così folta che alcuni anni fa, uno di noi (una volta eravamo quattro) fu spezzato da un forte vento.

Dopo la morte del nostro compagno, un cittadino molese, pensando al peggio che poteva capitare anche a noi, si prese la briga di contattare l’ANAS di Bari.
 
Dichiarò la nostra condizione, e una perizia in loco fu fatta. Alla perizia seguì una risposta al cittadino segnalatore: la competenza per la manutenzione degli alberi in oggetto è comunale.
 
Il cittadino non perdendosi d’animo inviò presso il comune di Mola una richiesta di potatura, allegando alcune immagini inconfutabili del nostro stato (tutto documentato).

C’è una buona e una cattiva notizia. Quella buona è, che a distanza di circa 6 anni siamo ancora vivi, quella cattiva è che sempre a distanza di 6 anni alcun amministratore e/o funzionario e/o impiegato comunale addetto ci abbia considerato.

Oggi il pericolo che un forte vento possa farci fare la stessa fine del nostro compagno, è maggiore.

Ci permettiamo, come dire, di  scrivere un “appello aperto”  perché abbiamo appurato che spesso le richieste indirizzate agli uffici preposti, vengono cestinate. Quindi vogliate scusarci ma questa volta desideriamo che tutti conoscano la nostra condizione.

Siamo certi che alcuni cittadini, diciamo un po’ meno sensibili, asseriranno che ci sono problematiche più importanti, ma per noi e per tanti altri cittadini la nostra vita è molto importante.

Questa volta vogliamo supplicarvi. Dimostrate che noi non siamo meno importanti di altre vite, dimostrate che Voi, diversamente dagli “altri”, tenete al nostro e quindi vostro ambiente.

Ringraziamo il nostro concittadino Nicola Lucente per l’impegno, passato e presente, alla nostra auspicabile causa. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here