200 MILA EURO DAL COMUNE ALLE IMPRESE IN DIFFICOLTA’ PER COVID-19

0
193

Contributo una tantum per le imprese molesi che hanno sospeso l’attività per le restrizioni Covid, il Comune di Mola investe 200mila euro. Il sindaco Colonna: “Uno sforzo importante che si aggiunge alle altre iniziative in corso”. Lunedì 19 la presentazione dell’avviso pubblico. Domande entro il 31 ottobre 2020.

COMUNICATO STAMPA

L’Amministrazione comunale di Mola di Bari aggiunge un altro tassello alle iniziative a sostegno delle imprese locali e investe 200mila euro per fornire un sostegno economico concreto alle imprese del territorio molese che hanno dovuto sospendere, anche parzialmente, l’attività per via dell’emergenza Covid.

Si tratta di un contributo straordinario una tantum a cui imprese e operatori in possesso dei requisiti potranno accedere attraverso la partecipazione all’avviso pubblico che sarà presentato con un evento promosso dal DUC di Mola di Bari, lunedì 19 ottobre alle 18.30 nella sala consiliare cittadina.

Le richieste di accesso al contributo dovranno essere presentate utilizzando l’apposita modulistica allegata all’avviso che verrà messa a disposizione sul sito del Comune, entro il 31/10/2020.

La documentazione dovrà essere trasmessa esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: comune.moladibari@pec.rupar.puglia.it

“Si tratta di uno sforzo importante da parte dell’amministrazione comunale – commenta il sindaco Giuseppe Colonna – per sostenere le attività del nostro territorio in questo momento di particolare difficoltà, che si aggiunge allo sconto del 25% previsto in bolletta sulla parte variabile della Tari per le utenze non domestiche e ad altre iniziative che abbiamo messo in campo per imprese e famiglie come l’abbattimento del 25% della parte variabile della TARI per le Utenze non domestiche, la riduzione per chi ha un ISEE inferiore ai 4000 €, il sostegno ai canoni di locazione la cui istruttoria è completata e l’esenzione da marzo a dicembre dell’occupazione del suolo pubblico. Le restrizioni contenute nei decreti emanati dalla Presidenza del Consiglio nel marzo scorso per fronteggiare l’emergenza sanitaria, oltretutto ancora in corso, hanno messo a dura prova moltissime aziende e attività commerciali e, conseguentemente, tantissime famiglie. Desidero ringraziare gli assessori Vito Orlando e Gianni Vincesilao per il lavoro svolto, unitamente agli uffici comunali coinvolti”.

Sono ammesse al bando le imprese che hanno sede legale e operativa nel comune di Mola Di Bari che, a seguito delle restrizioni imposte dai D.P.C.M. dell’11/03/2020 e del 22/03/2020, hanno dovuto sospendere anche parzialmente l’attività.

Per coloro che hanno sospeso integralmente l’attività, è previsto un contributo comunale straordinario di 700 euro, se titolari di regolare contratto di locazione e di 500 euro se proprietari o possessori a qualsiasi titolo dell’immobile in cui viene esercitata l’attività. Contributi rispettivamente di 400 e 300 euro, invece, per coloro che hanno sospeso parzialmente l’attività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here