MOLA NEW BASKET: SCATTA IL CASTELLITTO 3.0

0
21

Stagione 2020-21, primi tasselli. Si parte come sempre dal coach che resta per il terzo anno di fila Gabriele Castellitto.

Un percorso in crescita quello del giovane allenatore brindisino, prima stagione a sgomitare per la salvezza, seconda con un girone d’andata da autentica sorpresa in positivo della C Gold, poi la scure del Covid-19 ad interrompere tutte le attività, con un posto nelle prime otto da custodire.

Non c’è stato modo di speriamentare la post-season e le gare play off, ma per il grande lavoro svolto sia a livello di prima squadra sia come responsabile di tutte le attività giovanili, coach Gabriele si è guadagnato la fiducia incondizionata della dirigenza tutta.

Si riparte con lui, si riparte con tanta voglia di completare e perfezionare un percorso di crescita dell’intero movimento cestistico molese.

Voglio ringraziare la società, il presidente Losito e il direttore Lonigro, tutti gli amici sponsor sostenitori del progetto Mnb2012, perchè al giorno d’ oggi è cosa rara restare per 3 anni in fila nello stesso posto.

Per quanto riguarda il mercato, stiamo facendo delle scelte oculate, cercando di restare dentro ad un budget che si è ridotto a causa del lockdown, ma sresto fiducioso. Io e il DS Negro siamo sulla stessa lunghezza d’onda, stiamo cercando di mettere in piedi un roster che abbia fame, vogliamo una squadra di giocatori fortemente motivati, e che difendano i nostri colori con il “sangue”.
Permettetemi di ringraziare pubblicamente tutti i protagonisti della scorsa stagione, una stagione sì fatta di alti e bassi, ma non posso tralasciare l’evidenza di aver allenato un gruppo che è sempre rimasto unito.

Ci tenevo a ringraziare tutti, giocatori, staff tecnico e staff dirigenziale, perchè è stato fatto da parte di tutti un lavoro davvero eccellente!

La stagione che verrà è ancora avvolta da un alone di incertezza, perchè purtroppo molto dipende dallo svilupparsi della pandemia, questo non ci permette di programmarla come al solito e ci lascia con un punto interrogativo importante, ma posso garantire che alla prima palla a 2 saremo pronti.”

E noi, dopo 4 mesi di stop forzato, non vediamo l’ora di ritrovarvi pronti, prontissimi, sul parquet.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here