UNA MINI-DISCARICA SOTTO LA FOTOTRAPPOLA…

1
485

E’ quanto denuncia il nostro lettore Nicola Lucente. La presenza del cumulo denota che la fototrappola non funziona, ovvero che non vengono sanzionate le persone che sversano in maniera illegale.

Da non crederci! 
 
Ieri mi recavo verso Cozze attraversando una strada rurale molese. Ad un certo punto mi sono imbattuto in una vera e propria discarica di non trascurabile dimensioni.
 
Raccapricciante è stata la sorpresa. Quale? 
 
Alzando gli occhi al cielo noto una quelle che chiamiamo foto trappole, ossia videocamere che dovrebbero impedire questi scempi. 
 
Mi viene spontaneo riflettere e dedurre che: 
– o la foto trappola in questione non  funziona; 
– o la discarica abusiva non è stata ripulita contestualmente al posizionamento della foto trappola;
– o gli incivili continuano a sversare rifiuti nonostante la presenza della foto trappola (e qui pregherei il nostro sindaco che è molto social a pubblicare le immagini con le dovute precauzioni sulla privacy, confermando che i trasgressori saranno raggiunti da adeguata azione giudiziaria);
– o ancora (non avrei mai voluto dirlo), mi sento preso in giro dalle istituzioni,  come cittadino e come comunità. 
 
Vengo al dunque. 
 
Vanno bene i grandi progetti che spero, ma proprio spero, e spero poco visto sia il passato, sia per come è stato amministrato (a buon intenditore poche parole), che possano dare a Mola un rilancio dignitoso, sotto tutti gli aspetti.
 
Ma se non si riesce a gestire l’essenziale, e qui di essenziale parliamo, la rabbia, lo sdegno verso quei  molesi incivili e gli amministratori passati (fatte salve piccolissime eccezioni) e presenti, sarà sempre alto. 
 
Nicola Lucente
 
AGGIORNAMENTO del 13-07-2020
 

ECCO L’INUTILE FOTO TRAPPOLA …

Ieri abbiamo pubblicato la lettera del nostro lettore Nicola Lucente che lamentava una mini discarica in agro di Mola, nell’area di Cozze, pur in presenza di una foto trappola che riprende (o dovrebbe riprendere) la zona.

Per un disguido tecnico non abbiamo pubblicato l’immagine della foto trappola.

Ce ne scusiamo con l’interessato e con i lettori e provvediamo ora, tornando ad insistere, chiedendo al Sindaco e all’Assessore all’Ambiente: la foto trappola funziona? Se non funziona, cosa si aspetta a ripristinarla?

Se invece funziona ciò significa, molto probabilmente, che i trasgressori non sono stati sanzionati.

Qual è la funzione di deterrenza delle foto trappole se non vengono comminate adeguate sanzioni e non ne vengono resi noti pubblicamente i risultati?

Perchè, al di là di qualche episodico filmato messo in rete dal Comune di Mola, non viene pubblicato un report con il numero di sanzioni elevate, la loro tipologia, e il relativo importo?

Sono domande che da tempo continuiamo a rivolgere al Sindaco e all’Assessore all’Ambiente, ma purtroppo, tuttora, senza riscontri.

 

1 commento

  1. Io volevo dire al caro sindaco a parte quello che ha pubblicato il sign. NICOLA Lucente che la cosa che mi fa rabbia ancora oggi di risolvere la chiusura del passaggio livello che aveva promesso, con il sottopasso pedonale, che sarebbe stato uno dei progetti immediati, perché quando piove il sotto passaggio di Via Manzoni diventa un inferno per chi viene a piedi e per quelli che non hanno la macchina e per quei poveri anziani che rimangono bloccati.

    Inoltre, vi è da dire che i bidoni della raccolta differenziata non si lavano più. Noi paghiamo le tasse anche per questo e sulle nostre tasse abbiamo anche pagato i macchinari per lavare i bidoni.

    Poi ci sono pure le strade e le aiuole da pulire. Sindaco prendi la gente che riceve il reddito di cittadinanza e mandali a pulire Mola che fa schifo. E ci sono le strade da aggiustare, tutte rotte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here