GEOPHARMA DI SCENA A MANFREDONIA

0
28

Coach Castellitto: “Il cambio in panca potrebbe dare nuova linfa, sarà una partita molto dura”

Archiviata una settimana intensa a livello fisico, una settimana che ha fruttato due punti sui sei disponibili, adesso si riprende per gli ultimi sei snodi che definiranno la classifica finale e la griglia play off.

La partita con Lecce, ultima delle tre di questo mini ciclo, ci ha consegnato un avversario fortissimo che nei primi due quarti ha tirato da tre con il 100%, così prosciugando le energie psico fiscihe di Preite e compagni che però hanno intepretato, pur con le tossine acumulate nella sfida di Francavilla, una buona seconda parte di gara.

Abbiamo analizzato il momento della MNB con coach Castellitto: “Usciamo dalla settimana che ci ha visto in campo 3 volte in 7 giorni un pó malconci, a dire il vero. Mi aspettavo un calo fisico dei ragazzi nelle gara con Lecce e cosi è stato, ma la partita di Francavilla ci ha veramente tolto tanto in termini di energia e di tenuta psico-fisica.

In settimana abbiamo lavorato per recuperare gli acciaccati, anche perchè ci aspetta una sfida davvero dura. Manfredonia è una squadra con un ottimo potenziale e in casa ha fatto vittorie importanti come MOLFETTA e TARANTO, ragion per cui bisognerà avere la massima concentrazione per riuscire a portare a casa i due punti.”

La gara del Pala Pinto di Novembre ci vide spuntarla all’ultimo respiro, 87-86, dunque l’attenzione dovrà essere elevata.  “E’ vero, loro all’ andata ci misero non poco in difficoltá, fu la prima vittoria stagionale al Palapinto, ottenuta solo all’ ultimo tiro, quindi i ragazzi sanno che la partita non è per niente da prendere sotto gamba e che la classifica in questo campionato conta 0.

In più settimana hanno cambiato guida tecnica, e come spesso accade il cambio allenatore porta nuova linfa a tutto l’ ambiente. Sicuramente Kraljic(18 pp.) e Kingsley (17 pp.)sono i pericoli numeri uno e due,ma nessuno è da sottovalutare, anche perchè statistiche alla mano hanno il miglior playmaker italiano del campionato, Gramazio (8 assist e 3,6 palle recuperate per incontro) vero metronomo di questo gruppo.

In piu hanno recentemente aggiunto Guadagnola (24 punti nell’ultima gara giocata a Taranto), lungo atipico proveniente dalla serie B e Vorzillo e Alvisi oramai sono dei veterani per questo campionato.

Servirà il Miglior Mola possibile per portare a casa i due punti, siamo nelle condizioni di essere artefici del nostro destino. Adesso abbiamo 3 finali, 3 scontri diretti in cui dovremmo dare tutto quello che abbiamo dentro, per raggiungere insieme un traguardo che a Mola manca ormai da 3 anni.”

La contesa sarà posticipata di un’ora (ore 19.00) rispetto all’abituale orario di inizio delle sfide, Manfredonia – 8 punti e penultima piazza in classifica ma una gara in meno – cercherà quei punti che la metterebbero momentaneamente al riparo dal ritorno di Francavilla, la Geopharma deve procedere spedita verso l’obiettivo play off e questo è uno snodo davvero importante in vista di un finale di stagione come sempre, incertissimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here