VARIANTE SS 16: FIRMATO L’ACCORDO. IL SINDACO SPIEGA LE RAGIONI DEL CONSENSO

0
275

E’ stato firmato stamattina a Bari l’accordo per realizzare il nuovo tratto della statale 16 tra Bari e Mola. Ecco le motivazioni di Giuseppe Colonna.

COMUNICATO STAMPA

Statale 16, il sindaco di Mola di Bari, Giuseppe Colonna: unanimità e condivisione nell’interesse delle comunità. Un esempio di buona politica. Nelle prossime settimane avvieremo confronto con i cittadini su opere di ammagliamento

Questa mattina ho firmato, insieme ai sindaci di Bari, Noicattaro, Noicattaro e Triggiano, al Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti, alla Regione Puglia, alla Città metropolitana e all’Anas, l’accordo per realizzare il nuovo tratto della statale 16 tra Bari e Mola. Quello che è avvenuto oggi è un esempio di buona politica perché abbiamo cercato sin dall’inizio di condividere un percorso con gli altri comuni, la Regione Puglia e il Ministero, nell’interesse delle comunità che amministriamo. Riteniamo, infatti, l’opera altamente strategica non solo per il nostro territorio, ma per l’intera area. A guidarci in questo percorso – che è stato oggetto di molteplici e ulteriori valutazioni anche a livello comunale, grazie all’impulso dei consiglieri comunali e delle associazioni cittadine – è stata proprio la consapevolezza di avere una grande responsabilità. L’accordo prevede un investimento complessivo da parte di Anas di 250 milioni di euro per la creazione di una bretella a sei corsie che dovrebbe partire dallo svincolo di Mungivacca, attraversare i territori tra Triggiano e Noicattaro e arrivare a Mola dopo 17,5 chilometri. Oggi, tutti i comuni interessati hanno scelto la strada della condivisione e della unanimità, nel rispetto di tutti e con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle nostre comunità e decongestionare il traffico a sud di Bari. Questo accordo è firmato, ma non è esaustivo. Ora dobbiamo scendere nei dettagli del progetto per definire anche le opere di ammagliamento indispensabili per migliorare la viabilità nella nostra città. Nelle prossime settimane, quindi, avvierò una serie di incontri pubblici, perché ritengo indispensabile proseguire sulla strada della partecipazione per condividere con i miei concittadini scelte dirimenti che riguarderanno soprattutto gli accessi alla zona industriale e via Caracappa, nonché la riqualificazione di quello che sarà il vecchio tracciato verso una mobilità sostenibile, da condividere con il Comune di Bari.

Mola di Bari, 19 dicembre 2019

L’Ufficio Stampa

I sottoscrittori dell’accordo sulla variante alla statale 16: i Sindaci di Mola, Noicattaro, Triggiano, Bari, l’Assessore regionale Giannini, il rappresentante dell’ANAS e il Vice Ministro Cancelleri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here