UN NUOVO TURNO CASALINGO PER LA MNB, ARRIVA L’OSTUNI

0
26

Kordis: “Partita importante, loro molto forti, dovremo essere intelligenti soprattutto in assetto difensivo”.

E’ sicuramente il miglior periodo della MNB, di sicuro negli ultimi due anni, forse anche qualcosa in più, l’ultimo momento importante e caldo a nostra memoria risaliva alla vittoria nel derby di Monopoli della penultima giornata della stagione 2017-18, lo scorso è stato un anno di sofferenza e transizione, ma adesso siamo tornati padroni del nostro destino, siamo tornati protagonisti con una squadra che vince, diverte e fa spettacolo e queste tre componenti non sono assolutamente per forza collegate.

Quattro vittorie di fila, per tornare ad un segmento di vittorie così positivo bisogna spostare la memoria ancora più indietro, fino a giungere al principio del 2016-17, quando con in sella coach Patella arrivarono 6 vittorie dallo start del campionato.

Domenica non ci si sposta ancora da casa e si attende la visita di un’altra nobile di questa C Gold, la Cestistica Ostuni, roster costruito per vincere il campionato e che dopo alcuni problemi di percorso, che hanno portato all’avvicendamento sulla panca da Romano a Putignano ed alcuni innesti last minute, nell’ultimo turno contro la Libertas Altamura ha ritrovato punti , quadratura e morale.

Otto punti per gli ospiti, dieci per la Geopharma in una sfida play off che si preannuncia interessantissima: non ha bisogno di presentazione gente come Lillo Leo, ex Mola, o Scarponi o Kadzevicious, la corazzata del patron Ventrella si e’ arricchita negli ultimi giorni dei giovani Colombo (8 punti) e del talentino diciannovenne Maksimovic, autentico mattatore della gara ai murgiani con 25 punti all’esordio.

“È una partita davvero importante” la introduce così Sandro Kordis, miglior realizzatore della MNB con 25 punti per incontro -, “sarà un “gioco” duro, loro hanno una squadra davvero buona e sono in ripresa dopo un periodo non ottimale. Dobbiamo solo prepararci bene ed essere concentrati durante la sfida ed essere intelligenti con le giocate, specialmente in assetto difensivo.”

Poi il talento croato analizza il percorso della sua squadra dall’esordio ad oggi, con la bella virata dopo la sconfitta con Molfetta: “Avevamo bisogno di alcune partite per conoscerci, credo fosse una cosa logica, per trovare e affinare i nostri punti di forza. Ed è per questo motivo che adesso siamo in serie positiva da 4 turni. Ogni gara va sempre meglio, è una crescita di tutto il gruppo, non solo singola di Sandro Kordis, tra l’altro nelle ultime partite ho abbassato la mia media punti, quindi vuol dire che gli avversari stanno provando a prendere le contromisure! Di certo non abbiamo fatto ancora nulla, continuiamo gara per gara a cominciare dalla grande sfida con Ostuni e alla fine della regular season vedremo che posizione in classifica ci saremo guadagnati, la C Gold è un campionato competitivo e per nulla semplice, ma noi vogliamo fare benissimo.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here