L’ARTISTA PUGLIESE RUSSO GALANTE, A VENEZIA, FA IL VERSO A BENIGNI

0
40

Una rassegna prestigiosa per Antonio Russo Galante, giovane artista tranese.

Il giovane pugliese espone infatti a Venezia, nell’ambito de “Lo stato dell’Arte ai tempi della 58 Biennale di Venezia”.

Si è inaugurata il 14 ottobre la mostra intitolata “Humanizing the Icon”, collettiva internazionale sul tema del Cinema, a cura di Giorgio Grasso e Maria Palladino, mostra che inoltre ha fatto da cornice alla prima assoluta in Italia del film biografico “Why not choose love? A Mary Pickford Manifesto”, della regista e produttrice americana Jennifer DeLia.

Proiezione avvenuta a palazzo Zenobio, sede del padiglione Armenia,  nel Salone degli Specchi.

All’evento erano presente la regista Jennifer DeLia ed ospiti importanti del mondo del cinema.

La mostra resterà visitabile fino al 31 ottobre, in orario: martedì-domenica, dalle 10 alle 18. Ingresso libero.

Antonio Russo Galante, docente d’arte nei licei a Milano, è presente in mostra con un’opera ironica ed ispirata al famoso film “Jonny Stecchino”, di e con Roberto Benigni. Tecnica in stampa digitale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here