GEOPHARMA: REAGIRE E’ LA PAROLA D’ORDINE

0
23

MNB chiamata al riscatto contro Castellaneta. Capitan Preite: “Stiamo lavorando sulle situazioni difensive, dobbiamo dare un segnale a società, sponsor e tifosi”.

Reazione. Questa la parola chiave di questa settimana, la partita con Francavilla ha lasciato l’amaro in bocca, dopo il buon approccio con Monopoli quello del Pala Pinto non è stato l’ideale passo successivo nel percorso cestistico stagionale della MNB2012.

Un buon approccio ma col passare dei minuti sono diventati fondamentali in negativo le basse percentuali al tiro e gli errori in fase difensiva che hanno segnato la seconda partita su due con un monte punti subiti vicino a quota cento, che se ci poteva stare nella gara iniziale contro una corazzata come Monopoli, lascia perplessi sulla tenuta difensiva per come arrivati contro il roster dell’ex Alba. Adesso sotto con Castellaneta, Domenica (ore 18.00) sul campo neutro di Martina Franca, per le note vicende disciplinari dello scorso anno.

Anche la squadra di caoch Leale è ferma a 0 in classifica dopo due giornate, ma occhio perché dopo la sconfitta interna con Vieste dell’esordio (73-78) ha messo in grande difficoltà Lecce, inchiodandola fino alla fine del terzo quarto, in un tira e molla cui non è riuscita a dar seguito nell’ultima frazione.

Il centro canadese Matt Marshall (36 punti in due partite) e l’ala forte lituana Matas Budrys, alcuni tra i volti nuovi della compagine ionica, quelli con più punti tra le mani finora. L’esperto play De La Cruz, con tanti anni di basket in giro per l’Italia, la conferma Gaudiano, l’innesto di Ianuale e del giovane (classe 1999) Mascoli gli altri quattro uomini maggiormente in rotazione finora, con in aggiunta Pancallo non ancora in perfette condizioni fisiche e Moliterni, ancora fermo a 0 minuti, ma come sappiamo dotato di grande esperienza e tiro letale.

“Con Francavilla c’è stata una nostra incapacità di difendere su alcune loro situazioni offensive”- il commento di capitan Preite sulla seconda gara di campionato, “se ci aggiungiamo che loro han tirato quasi col 50% da tre punti, e’ inevitabile che vada a delinearsi per noi una situazione complicata. Stiamo lavorando per rivedere delle nostre situazioni difensive, questa è una settimana molto dura con delle sedute di allenamento davvero intense. Castellaneta è avversario simile a Francavilla, che fa del contropiede e del pressing le sue armi principali. Per noi sarà un banco di prova importante.  Dobbiamo necessariamente cercare il riscatto perché dobbiamo dare un segnale ai tifosi, ma sorpattutto alla società e agli sponsor, siamo i primi a voler vincere le partite e daremo il 100% per far si che ciò accada””.

Preite

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here