MOLA, NON E’ UN PAESE PER GIOVANI

0
269

Dagli ultimi dati statistici dell’ISTAT continua il decremento e il progressivo invecchiamento della popolazione molese. In 10 anni sono stati persi oltre 1000 abitanti e la popolazione in età di lavoro si contrae. Gli ultra 65enni sopravanzano di ben 644 unità i bambini e giovani da 0 a 24 anni e ci sono 202 anziani ogni 100 minori di 14 anni. Ci si sposa in età sempre più adulta (i maschi coniugati superano i celibi soltanto a partire dalla fascia 40-44 anni), mentre si nasce di meno e si muore di più.

Proseguendo nella nostra attività di analisi degli indicatori demografici e soci-economici della nostra realtà cittadina, dopo l’anticipazione del dato sulla popolazione al 01-01-2019, “Mola Libera” è ora in grado di fornire come promesso, dati più analitici (fonte “Tuttitalia.it” da dati ISTAT).

Eccoli:

POPOLAZIONE al 01-01-2019

La popolazione al 31-12-2018 coincide con quella al 01-01-2019.

Si può notare come la popolazione molese continui la sua decrescita: nell’arco di 10 anni il numero dei residenti è passato da 26.333 a 25.311, con un decremento di 1.022 abitanti.

DISTRIBUZIONE DELLA POPOLAZIONE

Il dato dell’invecchiamento è molto preoccupante. Mola ha un numero di ultra 65enni maggiore dei bambini, ragazzi e giovani da 0 a 24 anni.

Infatti, gli ultra 65enni sono 6100 (24%), mentre le classi da 0 a 24 anni totalizzano 5456 molesi (21,6%), ben 644 bambini/ragazzi/giovani in meno dei loro nonni.

PIRAMIDE DELLE ETA’

(distribuzione della popolazione per classi di età e STATO CIVILE)

Come si può notare, anche a Mola continua ad aumentare l’età di matrimonio. Bisogna andare alla classe maschile compresa tra i 40-44 anni per trovare un numero di coniugati superiore ai celibi. Mentre le donne molesi si sposano un po’ prima: sono più le coniugate delle nubili a cominciare dalla classe femminile compresa tra i 35-39 anni.

 

DISTRIBUZIONE DELLA POPOLAZIONE IN ETA’ SCOLASTICA

E’ evidente che le classi di giovani che frequentano le scuole medie superiori siano più numerose di quelle che frequentano le elementari, a causa del decremento delle nascite nell’ultimo decennio. Sembra inevitabile una progressiva riduzione del numero delle classi delle scuole elementari e, in prospettiva, delle medie inferiori.

STRUTTURA DELLA POPOLAZIONE MOLESE

In questo grafico è ben visibile il processo di invecchiamento della popolazione molese. Dal 2002 al 1° gennaio 2019 la percentuale di ultra 65enni è salita dal 16,5% al 24,1%, mentre quella dei bambini e ragazzi da 0 a 14 anni è scesa dal 15,3% all’11,9%.

Allo stesso tempo è diminuita la percentuale di popolazione attiva (in grado cioè di esercitare un’attività lavorativa), fissata dall’ISTAT nella fascia dai 15 ai 64 anni, scesa dal 68,2% del 2002 al 64% alla fine del 2018.

La conseguenza è stata l’aumento dell’età media, passata dai 39,6 anni del 2002 ai 45,8 anni del 1° gennaio 2019.

INDICATORI DEMOGRAFICI DELLA POPOLAZIONE MOLESE

E’ ben evidente l’indice di vecchiaia della popolazione molese: al 1° gennaio 2019 sono presenti 202 ultra 65enni per ogni 100 bambini e ragazzi fino a 14 anni di età, mentre nel 2002 vi erano 107,4 ultra 65enni ogni 100 minori da 0 a 14 anni.

Peraltro, sono crescenti tutti gli altri indici che manifestano un progressivo invecchiamento della popolazione e, quindi, una diminuzione della popolazione in età lavorativa; mentre l’indice di natalità è sceso dal picco del 2005 (9,8) al 6,9 del 2018, ogni 1000 abitanti.

L’indice di mortalità è invece aumentato: dal 6,4% del 2002 al 9,5 del 2018, ogni 1000 abitanti.

CITTADINI STRANIERI RESIDENTI A MOLA

Gli stranieri residenti nel nostro Comune al 1° gennaio 2019 non sono molti: 466 che rappresentano l’1,8% della popolazione residente. Il maggior numero proviene dall’Albania con 103 unità (22,1%), segue la Romania con 81 (17,38%) e la Georgia 80 (17,17%). Dal 2002 al 2018 c’è stato un aumento graduale ma non particolarmente elevato: si è passati da poco più di 200 a 466.

Nella prossima puntata del nostro dossier statistico, pubblicheremo dati relativi al reddito dei molesi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here