STATALE 16: LA COLDIRETTI BOCCIA LA VARIANTE . “VOGLIAMO ESSERE ASCOLTATI”

0
243

Il Direttivo regionale, riunitosi ieri, ha espresso un orientamento contrario alla soluzione che prevede un nuovo tracciato attraverso i territori di Triggiano, Noicattaro e Mola. Era presente la delegazione molese che lamenta la mancata convocazione del Sindaco Colonna.

Esclusiva Mola Libera

Ieri pomeriggio, martedì 8 ottobre, si è riunito a Bari, nella sede di Via Amendola, il direttivo regionale della Coldiretti, alla presenza del presidente Angelo Corsetti, per discutere del progetto ANAS di variante alla statale 16 da Bari-Mungivacca a Mola di Bari.

All’incontro erano presenti le delegazioni Coldiretti dei comuni interessati: Mola, Noicattaro, Triggiano e Bari.

L’incontro si è concluso con un documento di contrarietà unanime alla soluzione di un nuovo tracciato attraverso i territori di Triggiano, Noicattaro e Mola, sottolineando il notevole consumo di suolo che verrebbe a generarsi, andando ad intaccare un territorio molto fertile, vocato innanzitutto alla produzione di pregiata uva da tavola, con danni economici ragguardevoli agli agricoltori.

Angelo Corsetti, presidente della Coldiretti regionale

Il documento – indirizzato all’ANAS, ai Sindaci dei Comuni interessati, alla Regione Puglia e alla Città Metropolitana -, chiede altresì il coinvolgimento della Coldiretti in tutti i tavoli decisionali previsti, a cominciare dalla prevista conferenza di servizi che verrà convocata dall’Assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti Giovanni Giannini.

Il documento della Coldiretti regionale chiede, in ogni caso, di conoscere preliminarmente e con precisione le particelle che verrebbero interessate da un eventuale nuovo tracciato in variante.

Per la Coldiretti molese erano presenti il presidente Antonio Parente e i componenti del direttivo: Vito Lepore (già consigliere comunale), Pino Limitone, Domenico Redavid, Nino Mutassi e Giuseppe Pietanza.

Vito Lepore, componente del Direttivo Coldiretti ed ex consigliere comunale

In una dichiarazione a “Mola Libera”, la Coldiretti molese lamenta la perdurante mancanza di convocazione dell’associazione locale da parte del Sindaco Giuseppe Colonna, sebbene un incontro sia stato già richiesto tempo addietro.

In blu il tracciato in variante della statale 16 attraverso i territori di Triggiano, Noicattaro e Mola. La Coldiretti regionale, insieme alle sezioni dei comuni interessati, non condivide questa soluzione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here