PASTICCIO NUOVO PIANO REGOLATORE. DI RUTIGLIANO CHIEDE, LA GIUNTA NON RISPONDE

0
157

Una pesante ipoteca di probabile illegittimità grava sull’iter, appena avviato, per la redazione del PUG (Piano Urbanistico Generale). Dopo l’interrogazione, già pubblicata, del consigliere Daniele, ospitiamo ora quella dell’ex Sindaco.

Riceviamo dal consigliere comunale Giangrazio Di Rutigliano e pubblichiamo:

Di seguito il testo dell’interrogazione che abbiamo posto al Sindaco e all’Ass.ai Lavori Pubblici che non sono stati in grado di rispondere puntualmente, riservandosi la facoltà di approfondire.

Ci preme qui dire che al di là del ristabilire la verità su chi e quando ha disimpegnato le somme destinate alla redazione del PUG, (il funzionario e non noi), la regola di dare a Cesare quel che è di Cesare per noi vale sempre,  la nostra interrogazione, evidenzia un aspetto, a nostro avviso decisivo, che di fatto sconfessa  l’esistenza di una convenzione già vigente con il Politecnico. Infatti, senza scendere troppo nel tecnicismo, nella sopra citata determina, il funzionario dichiara di aver tolto le somme destinate al PUG per “l’assenza di obbligazione giuridicamente perfezionata”. Quindi nessuna convenzione in essere. Oltre ai nostri dubbi c’è una la domanda che tanti concittadini ci rivolgono e che facciamo nostra:  ma perché un procedimento così importante deve nascere con tutti questi pesanti problemi?  

Sindaco e Assessore Berlen

Siamo pienamente consapevoli che quando parliamo di PUG, parliamo di uno strumento di pianificazione finalizzato a disegnare il futuro di un territorio e di una società , valorizzandone le potenzialità, accrescendone la qualità; parliamo di ridefinizione di città, non solo dal punto di vista urbanistico, ma di contrasto alle disuguaglianze sociali, di ambiente, di eco-architettura, di modelli di co-gestione in antitesi a logiche di profitto, di riduzione del consumo del territorio e delle risorse rinnovabili e non, parliamo di disinquinamento, parliamo di questo e di tanto altro.

Tutte questioni di fondamentale importanza per tutte le realtà territoriali e sociali e in particolare della nostra, che ha urgente bisogno di rimarcare una propria identità specifica.

Per questo riconosciamo al PUG una priorità strategica e indifferibile per il nostro paese. Ed è per questo che continuiamo ad essere sorpresi e fortemente preoccupati per l’iter che avete intrapreso e che temiamo ci porterà ancora a discutere in questa assise.

Ma in questo momento, ci limiteremo a chiedere alcuni chiarimenti su quanto sostenuto con molta veemenza dall’Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici  e dal Sindaco nell’ultimo Consiglio Comunale. 

Procediamo per gradi:

Nell’ultimo Consiglio Comunale l’Assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici ha testualmente dichiarato:

  1. “La convenzione a cui fa riferimento l’Atto Aggiuntivo è una convenzione ASSOLUTAMENTE VIGENTE, che nel tempo ha subito contabilmente , non dico dei disimpegni, ma delle sottrazioni di impegni che abbiamo provveduto, senza nessun atto formale, a ripristinare attraverso la variazione di bilancio dei riequilibrio. Giusto?”
  1. Sa in quale anno sono state sottratte le risorse? Sa cosa significa sottrarre risorse ? Bisogna avere la decenza…..Decenza amministrativa vorrebbe che quei soldi non si toccano giusto ?…giusto ? ….Sì, non si toccano – a meno di un provvedimento formale che si chiama “Disimpegno” con il quale  si dice a fronte  di argomentazioni questi soldi che avevo accantonato, impegnato qui, li tolgo per fare altro …Giusto?

Il tutto avvallato dal Sindaco e dall’assessore al Bilancio-gestione economica e finanziaria che hanno dichiarato che le risorse sono state tolte nel 2015!

Ora le chiedo:

  1. È a conoscenza della Determina del Settore Urbanistica e Lavori Pubblici N. 27 del 23-02-2108?
  2. Che cosa si intende per MANCANZA di obbligazione giuridicamente perfezionata, così come riportato nella determina in questione?
  3. Chi, secondo voi, ha disimpegnato le somme stanziate per la convenzione per la redazione del PUG?
  4. Quando, secondo voi, è stata disimpegnata detta somma?
  5. Alla luce di quanto detto nella suddetta determina dirigenziale e considerate le recenti sentenze che disconoscono la possibilità di instaurare rapporti di collaborazione con enti universitari, considerato altresì il parere ANAC, ritenete ancora vigente la convenzione in oggetto?

A fronte delle risposte fornite, sorgono ulteriori dubbi e perplessità sull’iter adottato, pertanto, nel dichiararmi insoddisfatto delle risposte ricevute, anticipo che intendiamo ulteriormente approfondire l’argomento in questione.

Giangrazio Di Rutigliano

(Consigliere comunale di Lista Civica Di Rutigliano e Rinascita)

Di seguito pubblichiamo la determina n. 27 del 23-02-2019 alla quale si fa riferimento nell’interrogazione di Giangrazio Di Rutigliano:

(per scorrere il documento cliccare in basso sulle icone con le frecce)

Determina riaccertamento residui 2017
Giangrazio Di Rutigliano durante la seduta di Consiglio comunale del 30 settembre 2019

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here