DURA REPLICA DELLA “MOLA NEW BASKET” ALL’EX CONSIGLIERE CALABRESE

0
473

L’associazione sportiva smentisce le affermazioni dell’ex consigliere comunale Giuseppe Calabrese, effettuate nel corso dell’incontro pubblico tenuto dai consiglieri Daniele e Di Rutigliano.

Riceviamo dall’Ufficio Stampa Mola New Basket 2012 e pubblichiamo:

Si rende necessario replicare alle falsità proclamate in pubblica piazza dal Sig. Giuseppe Calabrese, durante l’incontro “Mola, tra Social e Realtà” tenutosi venerdì 13 Settembre dai consiglieri di minoranza Michele Daniele e Giangrazio di Rutigliano.

L’ex consigliere comunale nel suo intervento ha fatto riferimenti, davvero poco velati, ad una società sportiva che opera all’interno del Pala Pinto di Mola di Bari, blaterando, senza ritegno ma soprattutto senza sincerarsi, che quanto affermato corrispondesse a verità o avesse un minimo fondamento in ambito legale.

Il Sig. Calabrese millanta, infatti, che questa società di pallacanestro, la Mola New Basket 2012 ce lo aggiungiamo noi, presieduta dall’Avv. Leonardo Losito, svolgerebbe attività commerciale di somministrazione di cibi e bevande all’interno del Pala Pinto senza rilasciare lo scontrino fiscale.

Sull’argomento, lo stesso avvocato Losito, in qualità di presidente della società richiamata e di Consigliere comunale, nell’ambito delle diverse funzioni svolte anche in sede comunale, intende chiarire quanto segue:

La MNB2012 partecipa a numerosi campionati di pallacanestro e svolge le proprie attività all’interno del nostro palazzetto, così come altre società sportive operanti sul territorio, in forza di una concessione in convenzione che prevede il versamento di circa €25,00 all’ora. Utilizzo regolarmente corrisposto, come si può tranquillamente verificare, e che in caso contrario avrebbe impedito il rinnovo della concessione annuale, avvenuta per altro recentemente. Nell’ambito delle attività agonistiche, che prevedono il pagamento di un biglietto d’ingresso -che a sua volta comporta un controllo settimanale dei verificatori SIIAAEE – viene offerto un servizio di vendita di bibite e caffè per il quale, a totale smentita di quanto affermato dal Sig. Calabrese, non è prevista alcuna fiscalità. Questo non lo dice l’Avv. Losito, ma lo prevede la Legge. Per essere precisi lo prevede l’art. 4 comma 6 del DPR 633/1972, secondo cui la somministrazione di alimenti e bevande non viene considerata commerciale se questa è prettamente complementare ai fini e agli scopi istituzionali che si è preposta l’associazione, cosa che avviene ad esempio durante i tornei, i campionati o le feste per gli associati. Tra l’altro, la nostra società, è di sovente oggetto di controlli da parte della Agenzia delle Entrate e della SIIAEE, organo preposto anche al controllo di tale tipo di attività e che, negli interventi domenicali in concomitanza con le gare di campionato, mai ha contestato tale supposta infrazione.

A questo, va aggiunto che la MNB2012, oltre a corrispondere il canone d’utilizzo, si fa carico di una serie di interventi manutentivi ordinari, senza averne mai richiesto il rimborso all’ente e per i quali c’è stata espressa rinuncia in passato da parte dello stesso. Questo, affinché la struttura sia sempre fruibile da tutte le associazioni sportive, oltre che dalla MNB2012. 

Nell’ambito della sua funzione di consigliere comunale l’Avv. Leonardo Losito ha ricevuto, con Decreto Sindacale n. 11 del 12 Settembre 2018,  la delega alla Valorizzazione ed all’efficientamento degli impianti sportivi comunali,  che è ben diversa “delega alle attività sportive” ostentata a gran voce dall’ex consigliere Calabrese, il quale, evidentemente, non è in grado di discernere le due funzioni.

In risposta alle inveritiere accuse lanciate dal Sig. Calabrese nella serata di Venerdì, mirate in particolare a mettere in cattiva luce proprio la figura dell’Avv. Losito, è opportuno rimarcare che lo stesso si è prodigato, unitamente all’assessore Vincesilao con delega allo Sport ed al Sindaco, affinché tornasse fruibile la Palestra della scuola Montessori, all’esito degli interventi di pulizia. Unitamente al Sindaco ed al personale comunale si è provveduto ad efficientare la palestra della scuola media Tanzi. Sempre in sinergia con il Sindaco e con  gli assessori Berlen e Vergatti, si è provveduto alla manutenzione e rimessa in uso della palestra San Giuseppe, consentendo la ripresa delle attività motorie al suo interno.  Di concerto con l’Ing. Russo e l’Assessore Vincesilao, si è, inoltre, predisposto un intervento manutentivo del campo di gioco del Pala Pinto, struttura interessata prossimamente anche da interventi riguardanti le aree verdi.

Si coglie l’occasione per informare che, coerentemente con la delega ricevuta, ci si sta impegnando affinché si riesca ad ottenere un finanziamento regionale che permetta la manutenzione e l’adeguamento dello stesso Pala Pinto, struttura invidiata dalle realtà sportive a noi vicine e che necessità di interventi programmati e riqualificanti per poter assolvere a tutte le sue funzioni. Si sta, inoltre, lavorando per l’ammodernamento dell’impianto Caduti di Superga e valutando anche il recupero dello stadio di Via delle Pace (oggetto di recente pulizia) con l’obiettivo di realizzare un vero e proprio polo sportivo.

Infine, in virtù dei buoni rapporti con l’area metropolitana ed ai numerosi colloqui con l’Assessore e il delegato alle strutture scolastiche, si è riacquisita la disponibilità della Palestra del Polivalente Itis-Majorana, che finalmente, dopo anni, grazie anche all’intervento del Preside dell’istituto, potrà essere riconsegnato alle società sportive presenti sul territorio molese. Non ci si ferma qui. L’impegno prossimo è quello di tentare di ridare dignità scolastica anche alle palestre dei plessi De Filippo e Dante.

Interventi, programmati o già realizzati, fortemente voluti e seguiti in prima persona dall’Avv. Losito, in forza del suo ruolo di consigliere delegato alla valorizzazione ed efficientamento degli impianti sportivi comunali, il quale certo non “gestisce il Palazzetto” o non si occupa di programmare le attività sportive locali, come ha cercato di far intendere il Sig. Giuseppe Calabrese nel corso del suo palese comizio.

L’obiettivo è utilizzare la politica per provare a rendere migliore il nostro paese, mentre è triste appurare come alcuni si servano delle proprie parole, sconnesse e infondate, per rendere solo peggiori se stessi.

Ufficio Stampa Mola New Basket 2012

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here